Utilizzo dei cookies
Il sito utilizza cookie proprietari per le proprie funzionalità. Continuando la navigazione accetti il loro utilizzo. Ulteriori informazioni -
Helpicare > HELPIBRAIN

HELPIBRAIN

helpibrain
Caratteristiche tecniche
Hai diritto all'iva al 4?
compila e mandaci il seguente modulo di autocertificazione erogato dal ministero e aggiungi al carrello il prodotto con l'iva corrispondente. L'ordine non sarà evaso fino al ricevimento del modulo.
SCARICA MODULO.
Descrizione

Questo dispositivo è un sensore mioelettrico che permette a soggetti con scarsa responsività di attivare comandi all’interno del SW grid 3.
Helpibrain riesce a “catturare” distintamente impercettibili movimenti muscolari della fronte, della mascella, l’ammiccamento dell’occhio oltre a intercettare e trasformare in comandi la motilità oculare sull’asse orizzontale discriminando due segnali, verso destra e verso sinistra.

PRINCIPI DI FUNZIONAMENTO

Sotto il livello di connessione tra la pelle e gli elettrodi troviamo: il cuoio cappelluto, i muscoli della fronte, il cranio e un contenitore pieno di liquido cerebrospinale in cui fluttua il cervello. Tutti questi elementi sono conduttivi. Un segnale elettrico derivante da una attività di impulso cerebrale viaggia attraverso gli strati conduttivi fino alla superficie della pelle e viene intercettata dagli elettrodi.
Allo stesso modo un segnale elettrico proveniente dalla fronte e dallo spostamento dei bulbi oculari sarà presente sulla superficie della fronte. Questo segnale si combinerà con il segnale elettrico del cervello.
La misurazione della tensione derivante dal movimento oculare è riferita alla elettrooculografia (EOG), la misurazione dell’attività muscolare è come la elettromiografia (EMG), e la misura dell’attività cerebrale come elettroencefalografia (EEG).
Utilissime informazioni EOG si trovano nell’intervallo di frequenza da 0.5 Hz a 15 Hz. Informazioni EEG si trovano nell’intervallo da 0.5 Hz a 50 Hz. Ulteriori informazioni EEG sono classificate come intervallo Theta da 0.5 Hz a 7.5 H, Alpha da 7.5 Hz a 12 Hz, e Beta da 12 Hz a 50 Hz. Utili informazioni EMG sono rintracciabili nell’intervallo da 20 Hz a 500 Hz.
Il segnale presente sulla fronte avrà una sovrapposizione di EOG con EEG e una sovrapposizione di EMG con EEG.
La fascia con i 6 elettrodi produce un segnale. Per elaborare questo segnale, il “rumore” dei 6 elettrodi viene filtrato. Il rimanente segnale è diviso in due. La parte del segnale sotto i 50 Hz è trasformato in un segnale di movimento oculare, tre segnali Theta, tre segnali Alpha, e tre segnali Beta.

I comandi di Helpibrain sono utilizzabili all’interno del SW Grid3, il SW Helpibrain prevede già la compatibilità dei segnali in uscita con i comandi standard del grid 3.

L’immagine che segue mostra come si crea la “cattura” di un segnale muscolare attraverso l’utilizzo di vari filtri e la definizione (immagine in basso) della triggerline (linea di attivazione) che una volta raggiunta attiva il segnale all’interno del SW Grid 3.

fafsffs

CODICE NUOVO NOMENCLATORE 24.09.18.015 – SENSORE DI COMANDO AD AZIONAMENTO BIOPOTENZIALE
dispositivo azionato dalla risposta elettrica ad una contrazione muscolare o ad un potenziale evocato in grado di generare un segnale elettrico inoltrabile – direttamente oppure tramite opportune periferiche – ad un dispositivo informatico, un ausilio di comunicazione o di controllo d’ambiente

Contenuto confezione Helpibrain:

Fascetta elettrodi
Interfaccia per connettere gli elettrodi al PC (via usb)
3 set di ricambio degli elettrodi (si consiglia la sostituzione ogni 6 mesi)
SW Brainfingers

Certificazioni: CE e FCC
È sconsigliato l’utilizzo a soggetti allergici all’argento (presente negli elettrodi)

Distribuito in Italia da:
Helpicare by Didacare

Sku
9595595676
Descrizione
-
Opzioni Articolo
#OpzioniPrezzoTase di VenditaPeso
Spedizione
(Shipping Zones by Country)
PesoZona 1Zona 2Zona 3Zona 4Zona 5Zona 6Zona 7
0,00 €10.00€20.00€25.00€30.00€35.00€40.00€55.00